Banaba Active 100 cps

€ 29,00

Solo € 0,58 al giorno

( 1 Reviews )

Categoria: Complessi capsule
Codice: P186
Prodotto:Banaba Active 100 cps
Peso netto: 32,5 g
Peso capsula: 250 mg
Area: Sistema Endocrino
Forma: Capsule

INFORMAZIONI AL CONSUMATORE
BANABA ACTIVE
Integratore alimentare che contiene Lagestroemia speciosa Pers. (Banaba) che può essere utile nel coadiuvare il fisiologico transito intestinale. Può essere utile per regolare i livelli di glucosio, anche con l' alimentazione. 


A
VVERTENZE

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita attivo. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non assumere in caso di ipersensibilità o allergie verso uno o più componenti

AVVERTENZE SUPPLEMENTARI
Non utilizzare in caso di assunzione di farmaci ipoglicemizzanti, in gravidanza ed allattamento



INGREDIENTI
BANABA ACTIVE (per 1 cps): Lagerstroemia - Lagerstroemia speciosa Pers. (foglie) polvere 150mg, Ampalaya - Momordica charantia L. (frutto) estratto 4:1 50mg, Lagerstroemia - Lagerstroemia speciosa Pers. (foglie) estratto titolato all'1% in acido corosolico 50mg, gelatina naturale. 2 CAPSULE APPORTANO: 1mg di acido corosolico

MODO D’USO
Via orale: 1 cps per 2 volte die, prima dei pasti

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
BANABA ACTIVE

Migliorare l'utilizzo dello zucchero? Cancellare la sensazione di fame di dolci? Riequilibrare il peso corporeo?

Si può fare con Banaba active ed uno stile di vita attivo

La Banaba (Lagerstroemia speciosa) è un albero originario del sud-est asiatico tropicale, ampiamente diffuso in India, Malesia e Filippine.

Le foglie di questa pianta sono state tradizionalmente sfruttate nella medicina popolare per combattere il diabete

In effetti, nelle foglie di Banaba la moderna ricerca scientifica ha identificato una varietà di molecole – come l’acido corosolico – che possono migliorare il controllo della glicemia.

Questi componenti attivi aiuterebbero a ridurre l’assorbimento del glucosio nell’intestino e a favorirne il passaggio dal sangue alle cellule.


La presenza di acido corosolico, secondo studi, rivela un meccanismo d'azione insulino-simile, attivo anche per somministrazione orale, favorisce l'utilizzo del glucosio da parte delle cellule, tanto da far attribuirgli il nome di fito-insulina . Questa proprietà si è rivelata interessante ed utile in soggetti diabetici non insulino dipendenti, mentre meno efficace è risultata l'azione di questa molecola nel diabete giovanile di tipo I, definito insulino-privo.

Naturalmente, condizione essenziale perché l'azione dell'acido corosolico sia efficace e sufficiente è un corretto stile di vita

Le fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue stimolano la fame e il desiderio di cibo, specie di dolci, per cui regolando i livelli glicemici si può ipotizzare un miglior controllo dell'alimentazione, che risulterà utile anche per promuovere la perdita di peso.

Contestualmente alla riduzione della glicemia, l'acido corosolico inibisce la differenziazione degli adipociti (le cellule nel cui citoplasma si deposita il grasso, e che vanno a formare il tessuto adiposo), costituendo un ulteriore aiuto per combattere il sovrappeso.

Gli studi hanno riscontrato, parallelamente alla riduzione della glicemia, una diminuzione dei lipidi epatici totali (grassi nel fegato), dovuti probabilmente ad una riduzione nell'accumulo dei trigliceridi, per cui si può supporre una possibile azione riequilibrante sull'assetto lipidico globale.