Contattaci +39 02 97292427 interno 1

PhytoItalia

PHYTORELAX 200 capsule

Categoria: Complessi capsule
Codice: G502
Prodotto:PHYTORELAX 200 capsule
Peso netto: 65 g
Peso capsula: 250 mg
Area: Sistema Nervoso
Forma: Capsule


MODO D'USO: 3-6 capsule al giorno. Non superare le dosi consigliate.

AVVERTENZE: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita attivo. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non assumere in gravidanza. Può contenere tracce di: latte, grano, soia, frutta a guscio, crostacei, pesce, uova, sedano. Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di calore. Prodotto incluso nel Registro degli Integratori del Ministero della Salute, codice 29942.

Prezzo
€ 30,00

Descrizione

INFORMAZIONI AL CONSUMATORE: integratore alimentare contenente Crataegus oxyacantha Medicus e Lactuca sativa L. che possono essere utili come coadiuvanti un normale stato di rilassamento e benessere mentale.

INGREDIENTI (per 1 cps): Crataegus oxyacantha Medicus (fiori e foglie) polvere 150mg, Lactuca sativa L. (foglie) polvere 50mg, autolisato di pesce 50mg, gelatina naturale.





Biancospino (Crataegus oxyacantha Medicus)  Appartiene alla famiglia delle Rosacee, può raggiungere anche i 12 metri di altezza e vivere per 500 anni. Le sue bacche sono altamente nutritive,venivano usate dagli uomini del Neolitico, anche oggi i nativi americani lo usano per creare un alimento energetico invernale chiamato " pemmican". In base alla letteratura scientifica il Biancospino è un equilibratore della pressione sanguigna cosi come per l'attività cardiaca, nel senso che se la pressione arteriosa si innalza il Biancospino tende ad abbassarla e viceversa. Riporta in equilibrio anche le alterazioni degli stati d'animo, specie l'apatia e l'astenia, ma agisce anche sull'iperattività.

Lattuga comune (Lactuca sativa L.)  Nome latino Lactuca sativa, famiglia delle Composite è la nostra pianta per fare l'insalata.E' una pianta erbacea biennale, tutte le parti della pianta sono percorse da una fitta rete di vasi latticiferi, dai quali può ottenersi, per incisione, al momento della fioritura, un lattice bianco-giallastro il lattucario, noto all'antica farmacopea, esso contiene principi amari: lattucina e lattucerina, sostanze resinose e mucillaginose. Secondo letteratura scientifica la lattuga ha una specifica azione sedativa ipnotica, impiegata come succedanea dell'oppio, anzi preferibile ai preparati oppiacei, perchè non causa reazioni secondarie all'apparato digerente. Calma la tosse, concilia il sonno, realizza uno stato di rilassamento.

Autolisato di pesce  Secondo studi scientifici l'estratto di Garum armoricum, ottenuto per autofermentazione dal pesce intero, specie di fondo oceanico, contiene dei peptidi che agiscono come neurotrasmettitori, acidi grassi essenziali polinsaturi, aminoacidi liberi fondamentali per l'attività cerebrale. L'autolisato trova indicazione per affaticamento psico - fisico, stati d'ansia e di stress.