Contattaci +39 02 97292427 interno 1

PhytoItalia

PHYTOPAUSA FORTE 60 capsule

Categoria: Complessi capsule
Codice: P220
Prodotto:PHYTOPAUSA FORTE 60 capsule
Peso netto: 33 g
Peso capsula: 450 mg
Area: Sistema Endocrino
Forma: Capsule


MODO D'USO: 3-6 capsule al giorno, suddivise prima dei pasti principali. Non eccedere le dosi indicate.AVVERTENZE: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita attivo. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non assumere in gravidanza. Può contenere tracce di: latte, grano, soia, frutta a guscio, crostacei, pesce, sedano. Conservare in luogo fresco ed asciutto,al riparo da fonti di calore. Prodotto incluso nel Registro degli Integratori del Ministero della Salute, codice 32367.AVVERTENZE SUPPLEMENTARI: Per l'uso del prodotto e per la durata della sua assunzione si consiglia di consultare il medico. Il prodotto non va comunque utilizzato in caso di disfunzioni o malattie epatiche.

Prezzo
€ 31,00

Descrizione

INFORMAZIONI AL CONSUMATORE: integratore alimentare contenente Cimicifuga racemosa Nutt. che può essere utile nel contrastare i disturbi della menopausa.

INGREDIENTI (per 1 cps): Cimicifuga - Cimicifuga racemosa Nutt. (rizoma) polvere 150mg, Dolomite 150mg, Salvia - Salvia officinalis L. (foglia) polvere 150mg, gelatina naturale.

6 CAPSULE APPORTANO: Calcio 282mg (35% VNR*), Magnesio 180mg (48% VNR*).

*Valori Nutrizionali di Riferimento





Salvia officinalis L.  Il nome della pianta è di origine latina: Salus Salvus, significa salute. Per i Galli era la panacea per ogni male. I Druidi usavano la salvia per curare febbre, tosse, paralisi, epilessia, favorire la gravidanza ed il parto.Per i Romani era una pianta sacra e solo degli"eletti" potevano raccoglierla, senza usare del ferro. La salvia è una pianta preferita dalle api. Nel Medioevo le levatrici usavano la pianta per favorire le contrazioni uterine e agevolare il parto. Secondo letteratura scientifica la Salvia contiene olio essenziale, diterpeni amari, flavonoidi, acidi fenolici e tannini.

Dolomite  E' una roccia composta da carbonati naturali di calcio (22%) e magnesio(13%) di origine marina.

Cimicifuga racemosa Nutt.  Si riteneva che la Cimifuga racemosa L.  fosse utile per allontanare le cimici grazie al suo forte odore (herbe aux punaises); un tempo serviva contro i morsi dei serpenti. Famiglia: Ranuncolaceae Parte utilizzata: rizoma Costituenti principali della cimicifuga:glicosidi triterpenici: acteina (xyloside dell'acetilacteolo), cìmicifugoside (xyloside del cimigenolo) e un altro xyloside del 27-desossiacteolo (a struttura steroidale)un isoflavone, la formononetina, alcaloidi (citosina e metilcitosina) in concentrazione assai scarsa e variabile, tannini, zuccheri, acidi grassi (palmitico, oleico), acidi fenoli (isoferulico, salicilico),sali minerali e oligoelementi